La coltivazione è concentrata principalmente nell’ambito di tre province, Agrigento, Caltanissetta e Catania. In particolare, la superficie investita a vigneti da tavola assume forti valori di concentrazione e di caratterizzazione del paesaggio agrario principalmente e per lungo tempo nel territorio dell’Agrigentino, specialmente per produzioni tardive. La Sicilia, attualmente, si caratterizza nel panorama della viticoltura nazionale per la peculiarità della coltura in serra, effettuata negli areali più precoci dei territori comunali delle province di Ragusa e Siracusa. Con la produzione proveniente dalle suddette tipologie colturali, il nostro Paese apre il calendario di offerta dell’uva da tavola in maggio. Nel corso degli ultimi anni, la distribuzione della coltivazione nelle diverse province siciliane sta registrando un drastico mutamento. La superficie vitata si è contratta nella provincia di Agrigento, nota per aver ottenuto l’Indicazione Geografica Protetta per l’Uva da tavola di Canicattì, con la varietà Italia, mentre si rileva un incremento sensibile nella provincia di Catania, dove la coltivazione si è diffusa, a partire dagli anni ’80, nell’hinterland del comune di Mazzarrone ottenendo anche qui IGP per l’Uva da tavola di Mazzarrone.

Ecco alcune tra le più note e coltivate

Uva Italia

Grappoli belli e allettanti, acini saporiti, dorati e di forma sferica, l’uva Italia è una delle varietà più amate e richieste dagli amanti di questo frutto. Dal grappolo simmetrico a forma conica, che arriva a pesare anche 700 g, è caratterizzata da una polpa dolciastra e da una buccia croccante e spessa. Calendario di raccolta metà agosto fino alla fine di novembre

570x380

Uva Vittoria

Uva dalla bacca bianca e dalla germogliazione precoce, è caratterizzata da grappoli resistenti con peso intorno agli 800 gr. Nata dall’incrocio fra Uva Regina e Cardinal, ha chicchi di forma sferica di colore giallo, buccia spessa e una polpa succosa e dolce. Calendario di raccolta tra fine maggio e metà agosto.

570x380

Uva Redglobe

Da agosto a dicembre è possibile trovare la Red Globe nella maggior parte dei mercati del mondo. Molto apprezzata e richiesta non solo in Italia è un’uva caratterizzata dal colore rosso con sfumature violacee e da un numero limitato di acini per grappolo, che arrivano a 26 mm di diametro. Oltre a una buona resistenza al trasporto è caratterizzata anche da un’elevata capacità produttiva. Calendario di raccolta agosto fino alla fine di novembre.

570x380

Uva Big Perlon

Big Perlon, di colore nero tendente al viola, è un’uva dall’alto livello di produttività, di bell’aspetto e dai grappoli grandi. La buccia prurinosa racchiude una polpa dolce e gustosa, molto apprezzata dai consumatori.

570x380

Uva Zibibbo

Cultivar utilizzata sia per produrre vino che consumata fresca, è riconoscibile per via del colore giallo verdastro o ambrato degli acini, da un sapore deciso e moscato e dalla forma subsferiodale dell’acino, solitamente grande. Chiamata anche Moscato d’Alessandria, Moscato di Pantelleria Samanna, Panse Musquè e Muscatel, è raccolta dai primi di settembre e si presenta in grappoli alati a forma piramidale abbastanza compatti.

570x380

Inoltre, abbiamo anche le Uve senza semi sono meno dolci di quelle con i semi. L’Italia rappresenta il maggiore produttore di uva a livello mondiale e le principali regioni produttrici sono la Puglia e la Sicilia.

Per acquistare questi prodotti clicca su

SHOP ONLINE